Salvaguardia morale e legale degli Operatori Sanitari e delle Istituzioni Sanitarie Italiane coinvolti nell’ Emergenza Epidemia COVID-19


LETTERA del Presidente del Collegio Italiano dei Chirurghi – Marco Piemonte

Come certamente avrete appreso dai “media”, in questi ultimi giorni il Collegio dei Chirurghi è stato vivacemente attivo e pesantemente incisivo con le Istituzioni in tema di precisazione e limitazione/esclusione della responsabilità medica, penale e civile, per le attività sanitarie in corso di emergenza COVID-19.

La lettera del CIC al Presidente del Consiglio dei Ministri prof. Conte e al Ministro della Salute On.le Speranza ha avuto amplissima risonanza sui “media”, stampa e televisione, e soprattutto è risultata molto influente in supporto alla presentazione e all’avanzamento di un emendamento “ad hoc” al DPCM “Cura Italia”. L’emendamento risulta già licenziato dal Governo, è già calendarizzato in ambito Parlamentare e dovrebbe essere approvato “ad horas”.

E’ quindi per me e per tutto il CD CIC una grande soddisfazione poterVi trasmettere la rassegna stampa di questi ultimi giorni, ricchissima di riferimenti, citazioni e rilanci dell’attività del nostro Collegio.

Approfitto altresì dell’occasione per segnalarvi anche che sul web (accessibile tramite YouTube come “Collegio Italiano dei Chirurghi” o anche direttamente dal link nella rassegna stampa) è stato inserito ieri un filmato dal titolo “Il Collegio Italiano dei Chirurghi per l’Italia contro il coronavirus”, con il quale io (Chirurgo Specialista), Filippo La Torre (Chirurgo Generale) e Fabiana Castellano (Ostetrico-Ginecologo) lanciamo un appello pubblico a favore dei

 

Vi terremo costantemente aggiornati sugli sviluppi.

Cordialissimi saluti e a presto risentirci.

 

Marco Piemonte

Presidente del Collegio Italiano dei Chirurghi